GCO BIO-ACTIVE LIGHT TOMY®

GCO BIO-ACTIVE LIGHT TOMY®

BIO-ACTIVE LIGHT è il nuovo arco termico al nickel-titanio con memoria di forma sviluppato dalla TOMY INC. in Giappone nel 2016.

Le specifiche di questo arco erano facili da stabilire ma la realizzazione è stata una vera e propria conquista tecnologica: ottenere da un arco di grande diametro le proprietà biomeccaniche (forza, superelasticità e memoria di forma) equivalenti agli archi di piccolo diametro come Initialloy .014 (*50 gr. sugli incisivi), Initialloy .018 (*150 gr. sui settori laterali) e Initialloy .020 (*280 gr. sui molari). Questi livelli di forza seguono attentamente le raccomandazioni del prof. J. Jarabak (University of Michigan) riguardanti lo spostamento dei denti tenendo conto delle loro radici.

Com’è noto, TOMY INC. con sede in Giappone è l’azienda leader nella tecnologia della lega di memoria di forma; alla fine degli anni ’80 ha sviluppato insieme al prof. Fujio Miura il primo arco al nickel-titanio con memoria di forma. Questo arco di fama mondiale è venduto da GC Orthodontics con il nome di BIO-EDGE (da TOMY in Asia con il nome Neosentalloy®).

Disponibile in sezione quadrata o rettangolare i punti di forza di questo arco sono:

  • Forza continua
  • Forza leggera e prevista

Il passo avanti nella tecnologia è stato fatto nel 1992 con la creazione del primo arco a memoria di forma che fornisce forze continue e leggere progressivamente nell’arcata, dalla regione anteriore fino ai secondi molari. Questo arco è venduto da GC Orthodontics con il nome di BIO-ACTIVE (da TOMY in Asia con il nome Bioforce®).

Il nuovo BIO-ACTIVE LIGHT è stato sviluppato per lavorare con una forza di 50 gr. inferiore rispetto a BIO-ACTIVE sull’intera arcata. Il BIO-ACTIVE LIGHT offre agli ortodontisti la possibilità di iniziare i trattamenti con un arco di grande diametro offrendo allo stesso tempo comfort al paziente come se fosse un arco tondo e il controllo immediato del torque limitando gli effetti secondari.

In caso di severo affollamento dentale la memoria di forma dell’arco può essere temporaneamente disattivata semplicemente raffreddandolo con uno spray criogeno per facilitarne l’inserimento.

* Alla temperatura di 32,5° C.
Brochure con Caso Clinico

Condividi questo post